Psicoterapia di coppia

Psicoterapia di coppiaLa coppia è una realtà dinamica che tende a cambiare ed evolversi nel corso del tempo.
Possono, infatti, talvolta, comparire momenti critici che hanno a che fare con il ciclo della vita (matrimoni, nascite, educazione dei figli, rapporti con le rispettive famiglie d’origine, licenziamento, demansionamento, pensionamento,infedeltà,malattie, lutti, )che, se non affrontati in maniera congrua e corretta, possono avere un effetto destabilizzante sulla relazione, minandone sia l’equilibrio sia la fiducia che ne è alla base e creando situazioni di conflittualità e incomunicabilità.
Si possono anche vivere momenti di delusione e frustrazione perché la relazione o il partner non corrispondono alle aspettative iniziali qualora uno od entrambi i partner abbiano compiuto percorsi di maturazione non condivisi.
I motivi per cui una coppia può avvertire la necessità di farsi aiutare sono quindi i più disparati.
La terapia di coppia è utile non solo alle coppie che stanno vivendo momenti di conflittualità, ma anche a quelle che hanno una buona relazione, perché possono giungere a maggiori consapevolezze di “come si funziona in coppia”, migliorando la comunicazione, imparando a riconoscere e gestire i conflitti, allo scopo di mantenere e rafforzare il legame già esistente.
L’obiettivo di una terapia di coppia è in primis quello di riconoscere il disagio contestualizzandolo e collocandolo all’interno della vita della coppia, facendo prendere ai partner consapevolezza del motivo per cui esso esiste nel rapporto.
Il focus è dunque centrato sulla relazione e sui cambiamenti che possono ad essa essere apportati.
In seguito si forniscono gli elementi e gli strumenti per affrontare il disagio, affinché la coppia possa ritrovare una nuova intesa, facendo leva sulle risorse di ciascuno dei due.
Tramite un percorso di coppia i partner acquisiscono gli strumenti per migliorare la propria comunicazione, acquisiscono una consapevolezza delle proprie emozioni e di quelle del compagno, una conoscenza di come i propri pensieri, atteggiamenti, emozioni e comportamenti influiscano non solo individualmente ma anche nella relazione, arrivando ad una accettazione dell’altro e delle rispettive differenze interpersonali.
La terapia di coppia non ha però l’obiettivo di tenere la coppia unita a tutti i costi: può anche accadere che il percorso individui che il bene della coppia è quello di separarsi.
In questo caso comunque non bisogna pensare che si sia trattato di un iter fallimentare, ma di un percorso che ha fornito gli elementi necessari per giungere ad una scelta autentica e consapevole da cui i  coniugi escono comunque arricchiti.
La terapia di coppia consiste in colloqui, a cadenza settimanale, della durata di circa 50 minuti, il cui inizio è sempre preceduto da una serie di colloqui diagnostici volti a comprendere  la storia della coppia, della sua formazione e il momento in cui compare il malessere.
La durata di tale percorso, dipende non solo dal problema presentato, ma anche dalla sua gravità e dalle risorse che i partner hanno per affrontarlo.
È comunque importante non solo che la coppia sia disposta a concedersi un tempo sufficiente perché possano emergere gli elementi necessari ai fini di un nuovo assestamento, ma anche  che entrambi i partner siano motivati e desiderosi di affrontare e risolvere i problemi.

Concept & Design by Comunicazione Globale - Padova

Continuando a visitare questo sito accetti l'utilizzo di cookies indispensabili alla navigazione del sito stesso.